RONDONIA - Porto Velho

L'OSPEDALE "MARCELLO CANDIA"

Porto Velho è la capitale dello stato di Rondonia, regione amazzonica il cui clima caldo-umido favorisce, soprattutto tra i più poveri, tutti i tipi di malattia. La zona urbana si espande in modo disordinato, invasa da una popolazione che si allontana dall'area rurale a causa di gravi disagi quali scarsità di scuole e problemi igienico sanitari. I malati si spostano in cerca di accoglienza, trascinando dolori fisici e problemi di ogni genere.

A 17 chilometri da Porto Velho, in una grande area verde, la Comunità Santa Marcellina dirige dal 1976 un lebbrosario. Prima dell'arrivo delle suore Marcelline era stigmatizzato come "colonia dei lebbrosi", un desolato luogo di emarginazione. Nel tempo è stato trasformato in un luogo accogliente in grado di restituire dignità umana ai malati: locali di accoglienza e residenza dei sopravvissuti al male di Hansen e senza famiglia e soprattutto un ospedale efficiente cui le suore affiancano opere di formazione, prevenzione sanitaria, assistenza educativa.

Le attività svolte

L'opera sanitaria

Al lebbrosario diretto dal 1976 dalle suore Marcelline è annesso l'Hospital Santa Marcelina di Porto Velho, ospedale generale di media complessità e punto di riferimento statale per la cura della lebbra, dei difetti dell'udito e della vista, per la fabbricazione e distribuzione di apparecchi di protesi di mezzi speciali di locomozione per handicappati.

L'ospedale è generale, di media complessità, possiede 100 letti per il ricovero di pazienti nei reparti di medicina, chirurgia e pediatria. Si distingue per la qualità dell'assistenza sanitaria. Gli ambulatori che offrono 22 specialità mediche realizzano circa 700 consultazioni al giorno.

I malati, per il ricovero o per le visite ambulatoriali, vengono da ogni parte dei dintorni, da altre città dello Stato di Rondonia e di altri stati prossimi e perfino dalla Bolivia e dal Perù. A questi che vengono da lontano è offerta ospitalità e soggiorno in locali appropriati di accoglienza

Inoltre le suore sono impegnate nella visita e nella cura domiciliare dei malati di lebbra, attività fondamentale anche per la prevenzione.

L'opera educativa

Per rispondere al bisogno di istruzione dei ragazzi del luogo sono state realizzate:

SCUOLA SANTA MARCELINA MARCELO CANDIA: impartisce insegnamento regolare dal 1° al 9° anno. Situata nei dintorni dell'Ospedale in zona ancora considerata come rurale, è frequentata, per la qualità dell'insegnamento, da 1400 alunni, in grande parte provenienti dalla città.

SCUOLA MARCELO CANDIA, nel quartiere Marcos Freire, costruita su un terreno donato dai coniugi Riboni, italiani immigrati in Rondonia, e con l'aiuto della Fondazione Marcello Candia. Offre gratuitamente corsi di primo e secondo grado. Accoglie 1250 alunni.

SCUOLA SANTA MARCELINA, nel quartiere Embratel - zona urbana - offre programmi regolari di educazione infantile ed elementare a 1997 alunni.

Alto Paraìso

Nella città di Alto Paraìso, all'interno dello Stato di Rondonia, la SCUOLA SANTA MARCELINA offre ai bambini del luogo insieme ai programmi scolastici dell'infanzia ed elementari la possibilità di istruzione ed educazione cristiana. Accoglie 450 alunni.

Contatto: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Scopri nel dettaglio cosa puoi sostenere con il TUO contributo


 

Offerta economica

Sostegno a distanza

 

 

Volontariato sul campo

Inserimento nelle varie opere missionarie:

ospedale, scuole, opere sociali.

 

Periodo

da agosto a dicembre salvo eccezioni


Persona di riferimento: Suor Claudia Greco

Per saperne di più